Giovani a concerto

 

 

Senza il pubblico del futuro, il mondo musicale è destinato ad involversi in un mero godimento elitario di pochi, anzi di pochissimi. Grazie all'aiuto concreto della Fondazione CRTrieste e alla sinergia proposta da Giovanni Baldini con la Società dei Concerti di Trieste è stato possibile creare un percorso formativo di eccellenza per moltissimi studenti delle scuole superiori triestine.

 

Più di cento studenti all'anno (provenienti anche dall'istituto I.S.I.S. "G. Carducci" e dal Liceo "Petrarca") potevano non solo usufruire di una tessera gratuita per tutti i concerti in cartellone presso la Società dei Concerti, ma potevano assistere gratuitamente a delle lezioni propedeutiche tenute direttamente negli istituti scolastici di appartenenza.

 

Concordi con i professori referenti delle rispettive classi, si sceglievano i concerti più adatti ad appassionare un uditorio giovane e meno esperto e - pochi giorni prima dello spettacolo - venivano allestite delle vere e proprie lezioni introduttive a cura di Giovanni Baldini, con esempi al pianoforte, registrazioni video, audio, montaggi e piccoli laboratori interattivi.

 

 

 

Dopo aver assistito alla lezione, gli stessi ragazzi e ragazze sarebbero stati accompagnati dai loro professori all'evento serale presso la Società dei Concerti: così facendo, tutti hanno avuto "accesso" al godimento estetico e alla condivisione di Bellezza che un concerto dal vivo provoca in un animo ricettivo e ben disposto all'ascolto.

 

Già dal 2010 per tre stagioni consecutive dunque, questa iniziativa ha accompagnato per mano i giovani studenti alla scoperta della musica da camera di qualità, fornendo loro gli strumenti basilari necessari per l'avvicinamento a quest'arte, bagaglio indispensabile per lo sviluppo di una coscienza del Bello.